DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

šŸ’” Illumina la tua stampa in Braille con Biblos! šŸ–Ø

Pubblicato il 02/06/2023 08:00 
 

Le stampanti Braille rappresentano dispositivi essenziali utilizzati per la produzione di testi in codice Braille su carta. Nonostante il loro funzionamento presenti somiglianze con le tradizionali stampanti a Inchiostro, la stampa in Braille richiede una preparazione preliminare del testo al fine di garantire una corretta stampa.

Queste stampanti specializzate sono progettate per tradurre e trasferire il testo in un Formato comprensibile per le persone non vedenti. L'obiettivo principale è rendere Accessibile il contenuto scritto a coloro che utilizzano il codice Braille come mezzo di Lettura e comunicazione.

Prima di procedere con la stampa, è necessario adottare un processo di preparazione del testo specifico per la stampa in Braille. Questo processo coinvolge la Conversione del testo da una forma standard a una forma Braille, utilizzando un Software di Traduzione o un Traduttore Braille. Il testo viene quindi formattato in modo appropriato, tenendo conto delle regole e delle convenzioni del codice Braille.

Biblos rappresenta una soluzione completa e affidabile per la stampa in Braille e la preparazione dei documenti. Grazie alle sue caratteristiche avanzate e alla sua facilità d'uso, consente agli utenti di gestire in modo efficiente la stampa in Braille senza compromettere l'integrità dei documenti, offrendo al contempo la flessibilità di apportare eventuali modifiche personalizzate.

La capacità di Stampare documenti in Braille è stata introdotta in Biblos nel 2007. È stata una funzionalità rivoluzionaria perché ha semplificato tutto il processo di stampa, portando nelle possibilità di ogni utente questa modalità Speciale di stampa dei documenti. Quando si utilizza Biblos per la stampa in Braille, il Documento viene elaborato in tempo reale senza subire modifiche e viene successivamente stampato in Braille sulla Stampante selezionata. Il processo può essere eseguito immediatamente dopo l'apertura del Documento desiderato, in modo completamente automatico. Tuttavia, è anche possibile intervenire manualmente prima della fase di stampa vera e propria, nel caso siano necessarie modifiche o personalizzazioni.

Biblos rende trasparente all'utente la fase di preparazione del testo. Infatti, il Documento può essere stampato in Braille allo stesso modo di quando si stampa a Inchiostro. Sarà la Stampante Braille a imprimere su carta i caratteri Braille trasformati da Biblos. Questi dispositivi sono in grado di creare i punti tattili caratteristici del codice Braille sulla superficie della carta. Le stampanti Braille utilizzano spesso una combinazione di testine o celle Braille per creare i punti in Rilievo, che possono essere sentiti e letti dalle persone non vedenti.

Biblos applica anche una serie di regole di trasformazione, ad esempio inserendo il simbolo appropriato per le lettere maiuscole (noto come segnamaiuscole) e quello per indicare i numeri (noto come segnanumeri). Per quanto riguarda la codifica di altre caratteristiche di formattazione, come il grassetto, il corsivo, i titoli, eccetera, ciò avviene automaticamente. Così come la formattazione del Documento in Braille secondo la formattazione del Documento di origine.

Il Formato delle righe e delle pagine in Braille non è direttamente correlato al Formato del testo originale e viene generato automaticamente dal programma, basandosi sui parametri specificati dall'utente e sulle caratteristiche della Stampante Braille utilizzata. È importante notare che non c'è una corrispondenza 1 a 1 tra un Foglio di Formato A4 e una stampa Braille, a differenza di quanto avviene con una stampa tradizionale. Infatti, per ogni Foglio A4 sono necessari circa tre fogli in Braille per ottenere una corretta rappresentazione.

Questa discrepanza di dimensioni è dovuta al fatto che il sistema Braille richiede uno spazio maggiore per rappresentare i caratteri tattili in modo chiaro e leggibile. Pertanto, è fondamentale considerare questa differenza di scala durante il processo di preparazione del testo e nella pianificazione del layout delle pagine per garantire una corretta stampa in Braille.

La stampa in Braille offre una forma di accessibilità fondamentale per le persone con disabilità visiva, consentendo loro di Leggere e comprendere il contenuto scritto. Le stampanti Braille svolgono un ruolo cruciale nella produzione di materiali come libri, documenti, etichette e altro ancora, contribuendo a promuovere la diffusione della Cultura per le persone non vedenti.

Queste periferiche speciali offrono non solo la possibilità di Stampare testi in codice Braille, ma consentono anche la creazione di forme e grafici, sia semplici che complessi. Queste funzionalità si rivelano estremamente utili sia a fini didattici diretti che per la produzione di materiale didattico supplementare.

Grazie alla versatilità di queste stampanti speciali, è possibile trasporre forme geometriche, diagrammi e grafici in un Formato Tattile comprensibile per le persone non vedenti. Questo apre nuove opportunità nell'ambito dell'Istruzione inclusiva, consentendo agli studenti con disabilità visiva di esplorare e comprendere meglio concetti matematici, scientifici o di altro genere che richiedono una rappresentazione Tattile.

La capacità di creare forme e grafici con le stampanti Braille rappresenta un importante strumento didattico per l'accessibilità inclusiva, ma è indispensabile utilizzare un Software per la creazione di grafici tattili. Prima di Biblos, le persone con disabilità visiva non avevano la possibilità di creare direttamente grafici tattili. Nel 2009, Biblos ha presentato e introdotto al mondo intero la rivoluzionaria opportunità per le persone non vedenti di poter creare i propri grafici tattili. Questo significativo passo avanti ha consentito alle persone non vedenti di Acquisire la capacità di produrre autonomamente i propri disegni tattili, aprendo nuovi orizzonti di espressione e apprendimento.

Prima dell'avvento di Biblos, le persone non vedenti dovevano affidarsi ad altri per tradurre grafici e forme in Tattile. Questo processo richiedeva tempo, risorse e spesso limitava la creatività individuale. Grazie a Biblos, invece, le persone con disabilità visiva hanno ottenuto un'Autonomia senza precedenti nella creazione di grafici tattili. Questo ha aperto un mondo di possibilità nell'ambito dell'Istruzione, permettendo agli studenti non vedenti di esplorare concetti matematici, scientifici e artistici in modo tangibile.

L'abilità di creare grafici tattili personalizzati è particolarmente preziosa nel contesto dell'apprendimento inclusivo. Ogni individuo ha bisogni e preferenze uniche, e grazie a Biblos, le persone non vedenti possono personalizzare le loro rappresentazioni tattili in base alle loro esigenze. Questo potenziamento dell'Autonomia favorisce un apprendimento più efficace e stimolante, consentendo agli studenti non vedenti di esprimere la propria creatività e di affrontare le sfide educative con maggiore sicurezza.

L'introduzione di Biblos ha segnato un punto di svolta nell'accessibilità per le persone non vedenti. Grazie a questa Innovazione, la stampa di documenti digitali e la creazione di grafici con le stampanti Braille è diventata un'esperienza Accessibile e inclusiva. La possibilità di autoprodurre documenti in Braille e grafici tattili ha fornito alle persone con disabilità visiva nuove opportunità di apprendimento, espressione e Indipendenza.

In un'epoca in cui l'aspetto esteriore e le frasi senza contenuto conquistano sempre più l'attenzione, Biblos si distingue come un esempio tangibile di come l'accessibilità possa essere veramente universale e rivolta a tutte le persone.

Per ulteriore supporto ci si può iscrivere nel Gruppo di Biblos su Facebook.