DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

Mappe di tastiera e Biblos, la scrittura amplia le sue capacità

Pubblicato il 24/06/2009 08:00 
 

Un dispositivo comunemente usato e globalmente diffuso di un personal Computer è la Tastiera. La Tastiera permette di immettere dati mediante la pressione di tasti. Ad ogni tasto della Tastiera corrispondono dei codici che vengono inviati al personal Computer. Alla ricezione dei codici il personal Computer reagisce e li trasforma in caratteri o in comandi.

Una caratteristica dei sistemi operativi e dei Software più evoluti è quella di decodificare i codici inviati dalla Tastiera in base a mappe particolari. Data la varietà di lingue e di lettere aventi i più svariati segni diacritici, è stato necessario assegnare ai tasti della Tastiera caratteri diversi, segni che da lingua a lingua possono variare. Le tastiere dunque, pur avendo nella maggior parte dei casi una disposizione e un numero di tasti simili, hanno un comportamento diverso in base alle mappe che ne interpretano i codici.

Una caratteristica interessante del nuovo Biblos 2 è la possibilità di creare delle proprie mappe di Tastiera. Ciò consente agli operatori di produrre con semplicità mappe di Tastiera dalle caratteristiche evolute, che saranno interrogate dal programma durante la digitazione di testi.

Il sistema di mappe di Tastiera di Biblos 2 permette varie operazioni. L'operatore può creare e personalizzare tutte le mappe di Tastiera che desidera. Le mappe di Tastiera disponibili sono organizzate in un elenco all'interno di una finestra di gestione. Esse possono anche essere esportate e importate, per essere condivise con altri utenti. All'occorrenza l'operatore può attivare o disattivare una mappa di Tastiera, anche mediante la pressione di tasti caldi. L'operazione di attivazione o disattivazione può essere eseguita sia dalla gestione delle mappe, sia dal menù principale della finestra di documento o, se disponibile, anche dalla barra degli strumenti. Quando una mappa è attivata i tasti in essa programmati, se premuti, vengono utilizzati estendendo le capacità di scrittura e/o di comandi della Tastiera.

Una caratteristica evoluta è la possibilità di attivare contemporaneamente più mappe di Tastiera. Diversamente da come accade con le mappe presenti nel sistema operativo, attivabili solo una per volta, in Biblos 2 se ne possono attivare contemporaneamente quante si desidera. Nel caso esistessero dei tasti comunemente utilizzati da più mappe di Tastiera, la priorità di azione l'avrà quello contenuto nella mappa con priorità più bassa, interrogata prima delle altre.

Una mappa di Tastiera di Biblos è un contenitore di tasti che, premendoli, scrivono nel documento una sequenza di caratteri o attivano un comando di menù. I tasti utilizzabili possono essere singoli, come le normali lettere o i tasti funzione, oppure combinazioni di tasti di controllo (SHIFT, CTRL, ALT) e tasti semplici. È possibile avvalersi anche di una modalità speciale che permette di programmare dei tasti morti, ossia tasti che orientano il comportamento di scrittura dei tasti caldi. L'uso dei tasti morti è molto diffuso in quei paesi che nell'alfabeto hanno un numero elevato di lettere con segni diacritici. È ad esempio il caso della Spagna. Per esempio si può programmare una mappa di Tastiera che rende possibile la scrittura della vocale "a" con accento acuto premendo la sequenza di tasti "F11+ a", e un'altro tasto che fa sì da Scrivere la "a" con accento circonflesso premendo la sequenza "F12 + a". Come si può intuire il tasto caldo è sempre la "a". F11 e F12 sono in questo caso i due tasti morti che orientano il comportamento di scrittura del tasto caldo "a". Con questo sistema la possibilità di estendere le funzionalità dei tasti e pressoché immensa.

Diversamente da come accade con le mappe di Tastiera normali, con cui ad ogni tasto corrisponde un carattere, con Biblos 2 ogni tasto contenuto in una mappa può Scrivere una stringa di caratteri. Si può programmare, per esempio, che premendo il tasto "a" venga scritta la parola "ancora", premendo il tasto "b" venga scritta la parola "barca", e così via.

Un esempio e un problema reale risolvibile mediante una mappa di Tastiera è la scrittura di una lingua morta come il greco antico. Il sistema politonico di questa lingua, costituito da lettere aventi accenti e spiriti anche in combinazione tra di loro, è risolvibile grazie a delle mappe di Tastiera. Una mappa di Tastiera di Biblos, opportunamente programmata, permette di risolvere con eleganza e semplicità il problema della scrittura del greco antico, alfabeto avente un numero elevato di segni diacritici non editabili facilmente in modalità standard. Questi segni e lettere particolari sono contemplati dal set di caratteri universale adottato anche da Biblos, ossia il set Unicode. Con una mappa di Tastiera di Biblos si possono digitare tutti i caratteri Unicode del sistema politonico. Altresì una caratteristica di ogni mappa di Tastiera di Biblos 2 è la possibilità di scegliere il tipo di carattere tipografico con cui digitare le lettere, e nel caso del nostro esempio un ottimo carattere per Scrivere in greco antico è il "Palatino linotype". Alla stregua di questo esempio si può compilare una mappa di Tastiera per Scrivere facilmente tutti i segni matematici, utilizzando anche il carattere "Symbol" che li contempla, oppure Scrivere dei segni e simboli musicali utilizzando il tipo di carattere "Sonata". Con questo sistema non necessita più andare a modificare il tipo di carattere come si faceva prima, perché è la mappa stessa a indicare al programma con quale tipo di carattere effettuare l'inserimento delle stringhe in essa contenute.

Biblos 2 si arricchisce di uno strumento utile in ogni ambito. Le mappe di Tastiera velocizzano e/o semplificano le operazioni di digitazione di testi. In ambito didattico possono essere utilizzate per un numero svariato di materie scolastiche, come la scrittura in altre lingue e/o in codici tecnici come la matematica, la fisica, la chimica ecc.. In ambito informatico possono essere utilizzate per Scrivere intere istruzioni di un Linguaggio di programmazione, accelerando così la stesura dei sorgenti. In ambito scientifico per ottenere subito la digitazione dei termini più utilizzati o dei simboli più complicati da Scrivere. Le mappe di Tastiera altresì trasformano in sequenze orizzontali le più verticali combinazioni di tasti dei menù, tasti che creano dei problemi per chi ha un uso ridotto delle mani.

La dinamicità di sviluppo di Biblos rende tutto questo possibile. Il Software giorno dopo giorno si adatta alle esigenze degli utenti che lo utilizzano proponendo soluzioni a piccoli e grandi problemi. Uno strumento utile ora sono anche le mappe di Tastiera che, insieme a tutti gli altri strumenti del Software, come i servizi Internet, la stampa Braille, la stampa di grafici e immagini tattili, la stampa a caratteri ingranditi, l'analisi e la correzione di documenti, la possibilità di fare Videoscrittura, la capacità di trasformare i documenti in audiolibri, rendono questo strumento tiflodidattico ancora più accattivante e appetibile, alla portata e per le esigenze di tutti, professionisti e principianti.

Per ulteriore supporto ci si può iscrivere nel Gruppo di Biblos su Facebook.