DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

Greco antico e Biblos, un'efficace soluzione per la scuola

Pubblicato il 22/03/2020 00:00 
 

Coloro che si sono trovati nella necessità di Scrivere e Stampare in Braille testi in Greco antico, hanno incontrato sempre non poche difficoltà da superare. Per risolvere tali difficoltà nel tempo sono state proposte svariate soluzioni, che hanno portato allo sviluppo di numerosi strumenti per il trattamento dei testi greci. Questi sistemi sono stati di aiuto per la produzione di siffatti documenti, ma nel tempo ci si è resi conto dell'isolamento in cui si operava, perché quasi tutti i sistemi erano tra essi incompatibili, non permettendo la condivisione del materiale prodotto. Inoltre i documenti nella maggior parte dei casi, se si passava da uno strumento ad un altro più evoluto, erano difficilmente riutilizzabili.

Tutte le difficoltà di Scrittura e compatibilità dei testi greci oggi sono definitivamente superate, grazie anche all'introduzione di una codifica dei caratteri denominata Unicode. In questo sistema di codifica ad ogni Carattere viene assegnato un numero univoco, indipendente dalla Lingua, dal sistema informatico e dal Software utilizzato. Unicode è stato compilato e viene aggiornato da un consorzio internazionale di aziende interessate alla interoperabilità nel trattamento informatico dei testi in lingue diverse.

Lo standard Unicode è sufficiente a contenere univocamente tutti i sistemi di Scrittura, moderni o antichi. Nella codifica Unicode al Greco antico è riservato un ampio spazio di caratteri, favorendo così lo scambio dei testi greci fra tutti i sistemi operativi e tra tutti i programmi di Videoscrittura del mondo.

Biblos è un Software evoluto di Videoscrittura che utilizza lo standard Unicode. Permette di creare testi perfettamente compatibili con tutti i sistemi informatici oggi conosciuti, dando la piena possibilità di condivisione dei propri documenti con gli utilizzatori di altre piattaforme informatiche o di altri Software. Il passaggio ad un nuovo sistema operativo, o l'adozione di un diverso elaboratore di testi, non creerà in futuro alcun problema. Inoltre la macchinosità dei vecchi sistemi per la Scrittura delle lettere greche con diacritici viene elegantemente superata, grazie a una funzionalità presente per Scrivere in greco politonico.

I testi in Greco antico creati con Biblos sono facilmente condivisibili con altri utenti, purché essi utilizzino sistemi e strumenti sufficientemente aggiornati da accettare lo standard Unicode. Infatti, oggi i testi greci in standard Unicode possono essere facilmente scaricati dalle innumerevoli risorse gratuite del Web.

A Dimostrazione di tale apertura, abbiamo reso disponibile una nostra registrazione audio in cui in completa Autonomia scarichiamo e utilizziamo Apologia di Socrate, opera scritta in greco classico. A scopo di verifica un campione di questa opera lo abbiamo inviato, in cartaceo Braille, ad alcuni professionisti del settore che, dopo il nostro appello di dicembre 2009 apparso in una pubblicazione edita dall'Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti (Il Corriere Braille), ci hanno dato la loro disponibilità a ricevere questo materiale. Con nostra grande soddisfazione, abbiamo ricevuto un riscontro positivo per la pregevole riuscita dell'opera.

La Dimostrazione audio può essere ascoltata dal seguente indirizzo: http://www.digrande.it/podcast/greco.MP3

Il sistema di Biblos si snoda su tre fronti: Leggere, Scrivere e Stampare testi in Greco antico.

La Lettura dei testi greci può essere fatta sia dai normovedenti che dai non-vedenti. Il tipo di Carattere utilizzato mostra a video correttamente tutti i caratteri greci, anche quelli con diacritici. Per chi ha un residuo visivo ridotto, come le persone ipovedenti o le persone anziane, la Dimensione dei caratteri può essere aumentata mediante funzionalità di ingrandimento interne al programma. Per chi legge avvalendosi di un lettore di Schermo, la Lettura può essere effettuata sia con un display Braille che con l'Ausilio di un Sintetizzatore Vocale.

Il testo di seguito riportato è il primo Paragrafo di Apologia di Socrate, l'opera greca di Platone citata in precedenza. Con Biblos è possibile Leggere questo testo nei tre modi descritti, sia dai normovedenti che dai non-vedenti.

ὅτι μὲν ὑμεῖς, ὦ ἄνδρες Ἀθηναῖοι, πεπόνθατε ὑπὸ τῶν ἐμῶν κατηγόρων, οὐκ οἶδα· ἐγὼ δ᾽ οὖν καὶ αὐτὸς ὑπ᾽ αὐτῶν ὀλίγου ἐμαυτοῦ ἐπελαθόμην, οὕτω πιθανῶς ἔλεγον. καίτοι ἀληθές γε ὡς ἔπος εἰπεῖν οὐδὲν εἰρήκασιν. μάλιστα δὲ αὐτῶν ἓν ἐθαύμασα τῶν πολλῶν ὧν ἐψεύσαντο, τοῦτο ἐν ᾧ ἔλεγον ὡς χρῆν ὑμᾶς εὐλαβεῖσθαι μὴ ὑπ᾽ ἐμοῦ ἐξαπατηθῆτε

La Scrittura dei testi greci avviene grazie a una funzionalità interna di Biblos, che permette di Scrivere in greco politonico mediante una mappa di Tastiera appositamente preparata. La Tastiera dunque si trasforma in un completo strumento di Scrittura, non solo per Scrivere le normali lettere greche minuscole o maiuscole, ma anche per la digitazione di tutte le numerosissime vocali con diacritici di questa Lingua.

La Lingua greca classica si distingue per la presenza di tre accenti musicali, pronunciati con l'innalzamento dei toni, piuttosto che con l'intensità. Sono presenti anche due spiriti (aspro e dolce) che indicano la presenza o l'assenza di aspirazione iniziale nella pronuncia di una parola. Inoltre si usano anche i segni di dieresi, lo iota muto, o iota sottoscritto, il segno di coronide e anche gli accenti lunghi e brevi, a indicazione delle quantità vocaliche. Inoltre una Vocale può avere simultaneamente fino a tre segni diacritici differenti. Si può intuire dunque la complessità di Scrittura che, in assenza di uno strumento avanzato come Biblos, la digitazione di questi caratteri comporta.

La stampa dei testi greci può essere fatta sia a Inchiostro che in Braille. A Inchiostro vengono stampati esattamente i caratteri così come appaiono a video. La stampa a Inchiostro può avvenire anche utilizzando particolari funzionalità di zoom dei caratteri, per effettuare una stampa a caratteri ingranditi. Senza l'apporto di ulteriori modifiche, gli stessi testi greci possono essere stampati anche in Braille, a sei od otto punti. La codifica Braille per il Greco antico viene rigorosamente rispettata.

Una particolare caratteristica è quella di poter Stampare le lettere anche in Tattile. Grazie alla stampa Tattile di Biblos è possibile toccare con le proprie dita la grafia reale di tutte le lettere greche, incluse quelle con diacritici.

Alcuni insegnanti non-vedenti che hanno ricevuto il materiale cartaceo di verifica, sono rimasti entusiasti di aver toccato per la prima volta la forma delle lettere greche, esprimendoci anche il desiderio di ricevere l'alfabeto Tattile completo. Promettiamo di realizzarlo e renderlo disponibile per il prossimo futuro, facendo sempre presente che per chi ha un Computer, una comune Stampante Braille e Biblos, tali stampe possono essere prodotte in completa Autonomia.

In conclusione, queste tre sezioni di Biblos godono del supporto di tutti gli altri strumenti che il programma offre, come il Dizionario di greco per l'analisi ortografica o i servizi Internet di Traduzione di greco-Italiano-greco, facendo del Software un valido ed efficace Ausilio facilitatore nella Didattica scolastica tra studenti e insegnanti.

Per ulteriore supporto ci si può iscrivere nel Gruppo di Biblos su Facebook.