DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

Braille - Dimensioni e distanza dei punti

Pubblicato il 19/05/2017 00:00 
 

Si fa presto a parlare di Braille, ma quando arrivano le domande tecniche su quanto il Braille misuri le risposte si fanno vaghe. Allora ho deciso di chiarirti una volta per tutte le idee su quali siano le misure standard del Braille.

Il Braille è il sistema Tattile di Lettura e Scrittura utilizzato dalle persone non vedenti. I punti tattili che formano le lettere sono contenuti in uno spazio rettangolare che si chiama Cella Braille. Una Cella completa è formata da tre punti in verticale e due punti in orizzontale e può contenere fino a sei punti tattili, con cui si possono formare fino a 63 caratteri.

La disposizione e la numerazione dei punti di una Cella Braille è un argomento che dovresti già conoscere, prima di affrontarne le dimensioni e le distanze tra i punti. Se non conosci in quale posizione è il punto 1, o il punto 6, o il punto 4, ti consiglio di cercare in questo sito il tutorial su come Imparare il Braille in dieci minuti.

Ok, fino a qui è stato facile, perché probabilmente già conoscevi queste informazioni. Queste sono le basi che conoscono tutti, ma ora veniamo alle informazioni tecniche che ci interessano. Magari sei un progettista che sta per inventare un nuovo dispositivo per mostrare o Stampare in Braille a costi esigui, ma non conosci quanto dista un punto dall'altro.

Il Braille usa sempre caratteri a larghezza fissa, cosicché ogni Carattere Braille occupa sempre lo stesso spazio, indipendentemente da quanti punti ci siano nella Cella. Tutto chiaro? Se tu mentre fai Videoscrittura puoi scegliere la Dimensione del Carattere con cui scrivi, il Braille ha sempre la stessa Dimensione. Questa struttura consente alle persone non vedenti di individuare col Tatto facilmente punti e celle Braille.

Punti e celle Braille hanno delle dimensioni standard che vengono rispettate dai maggiori produttori di Braille e di dispositivi ad esso dedicati, come display o stampanti Braille.

Le dimensioni e le distanze sono:

  • Diametro di un punto Braille: da 1,5 a 1,6 mm
  • Altezza di un punto Braille: da 0,6 a 0,9 mm
  • Distanza tra due punti nella stessa Cella: da 2,3 a 2,5 mm. Esemplifichiamo: il punto 1 dista dal punto 4 2,5 mm; oppure il punto 1 dal punto 2 dista 2,5 mm; oppure il punto 4 dal punto 6 dista 5 mm. Questa è la distanza tra i punti adiacenti della stessa Cella
  • Distanza orizzontale tra gli stessi punti di due celle adiacenti: da 6,1 a 7,6 mm. Esemplifichiamo: il punto 1 di una Cella dista 6,1 mm dal punto 1 della Cella adiacente; oppure il punto 4 di una Cella dista 6,1 mm dal punto 4 della Cella adiacente; oppure il punto 1 di una Cella dista 6,1+2,5 mm dal punto 4 della Cella adiacente a destra; oppure il punto 1 dista 6,1-2,5 mm dal punto 4 della Cella adiacente a sinistra
  • Distanza verticale tra gli stessi punti di due celle adiacenti: da 10 a 10,2 mm. Esemplifichiamo: il punto 1 di una Cella dista 10 mm dal punto 1 della Cella adiacente più bassa

Chiaro? Se non è chiaro significa che non hai le basi per poterne capire il significato. Prima dovresti conoscere il Braille e la sua struttura. Spero che queste misure ti abbiano chiarito una volta per tutte quanto spazio ci vuole per mostrare o Stampare caratteri Braille. Che tu sia un produttore di Hardware o che tu sia un produttore di Software dovresti sempre rispettare queste misure. A volte noto le scritte in Braille sulle scatole dei farmaci: sono punti quasi impercettibili che non rispettano gli standard del Braille. Ma questo è un altro argomento su cui prima o poi scriverò un articolo.

Per ulteriore supporto ci si può iscrivere nel Gruppo di Biblos su Facebook.