DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

Come stampare in braille documenti in greco antico

Biblos consente di stampare in braille anche documenti scritti in greco antico. Affinché si abbia una stampa braille corretta, è indispensabile che i testi utilizzino caratteri Unicode. La codifica di caratteri Unicode oggi è la più utilizzata, diversamente dalla codifica ANSI usata in passato.

Per stampare in braille un testo in greco antico:

- Aprire con Biblos il documento da stampare;

- andare su menù *File/Stampa braille...*;

- scegliere la tabella braille Greco antico;

- si può scegliere se stampare in braille a 6 o 8 punti. Per stampare a 8 punti è necessario che la stampante braille sia opportunamente configurata;

- Si prepara la stampa cliccando il pulsante *Prepara*;

- Si clicca il pulsante *Stampa*;

Un problema dei testi in greco antico stampati su carta, è quello della codifica braille utilizzata. In genere la stampa in braille viene fatta utilizzando la tabella di Greco antico a 6 punti. Mentre utilizzando un computer e una barra braille i testi in Greco antico vengono letti utilizzando la codifica a 8 punti.

Questa incongruenza può essere risolta stampando in Greco antico a 8 punti. Avere con la barra braille la codifica a 6 punti creerebbe qualche problema con l'interpretazione di alcuni codici, da parte del processore braille utilizzato dalla barra o dal lettore di schermo. In alternativa - il metodo più adottato - si devono imparare le differenze tra codifica a 6 o a 8 punti, al fine di poter leggere e scrivere indifferentemente con l'una o con l'altra.