Download BIBLOS

EspañolFrançaisItaliano

Biblos is the word processor to emboss braille

We use third-party cookies. By continuing to browse, you accept the use of cookies by us. Further information.

Limoni e Agrumi non trattati, direttamente dal coltivatore al consumatore. Il Giardino dei Limoni, la garanzia di mangiare agrumi sani e naturali, dalla buccia al succo, fatti crescere con la terra, l'aria e il sole della Sicilia.


Oggi ti parlo di alcuni strumenti di Biblos che servono anche a creare una copertina ai tuoi documenti o libri in braille. In passato mi hai chiesto come creare "cornici" nelle copertine braille? Ora te lo spiego.

Una cornice braille è un elemento ornamentale di forma rettangolare stampato in prossimità dei bordi del foglio. Dentro la cornice viene scritto il testo della pagina, nel nostro caso la copertina, al di fuori ci sono i margini. La cornice sottrae celle braille al testo e non possiede una reale utilità.

Per creare una cornice alla tua copertina, o se vuoi a tutto il tuo libro, apri il libro, mettiti sulla prima riga, vai su Inserisci/Layouts/Aggiungi layout... Nella scheda Bordi scegli il Tipo di bordo che preferisci e clicca il pulsante Ok. Poi posiziona il cursore alla fine della copertina, quindi prima che inizi il testo vero e proprio, aggiungi un altro layout e come tipo di bordo scegli Nessuno.

Finito: hai creato una cornice alla tua copertina. Tutto il resto che ti spiego più avanti sono dettagli che ti servono per controllare l'aspetto della copertina e del resto del libro.

Se noti, un layout possiede anche altre schede, tra cui Margini. Se hai bisogno che la tua copertina abbia margini diversi da quelli del resto del libro, nel primo layout che aggiungi sposti i margini nella posizione che preferisci, mentre nel secondo, quello che introduce il resto del libro, li metti ai valori che ti servono.

In genere, un layout non fa altro che modificare al volo alcuni parametri di stampa delle pagine. Un layout interrompe sempre la stampa della pagina, come se fosse un'interruzione, e porta la stampa di ciò che sta dopo sempre alla pagina successiva.

Ti accorgi che nella tua copertina viene stampato il numero di pagina, numerazione che non ti serve. Tra le schede del layout hai anche la scheda Intestazioni, le linee in cui sono specificate le variabili per i numeri di pagina. Nel primo layout cancella tutte le intestazioni, lasciale vuote, nel secondo layout rimettile a posto con le variabili per stampare i numeri di pagina.

Puoi scegliere il tipo di cornice tra vari tipi di bordo. In braille non è che possa esserci molta fantasia. Puoi scegliere tra vari bordi, ma la composizione della cornice, cioè il rettangolo di punti che delimita la pagina, viene sempre fatta utilizzando le normali celle braille.

Per creare cornici più curate e più belle da toccare puoi avvalerti della grafica tattile. Una cornice creata in grafica tattile utilizza punti più definiti e può ospitare qualsiasi tipo di grafico, tipo un motivo floreale. Con la grafica i limiti sono dati solo dalla tua fantasia e dalla tua inventiva. Certo, il procedimento è più macchinoso, però può darti più soddisfazioni.

Probabilmente hai l'idea che una copertina si debba stampare insieme al libro: tu clicchi Stampa e dalla stampante viene fuori il libro con la copertina in testa. Puoi senz'altro farlo, ma toccando un libro noti anche al tatto che la copertina è diversa dal resto del libro? più rigida? più curata? Perché la copertina di un libro in genere si stampa a parte, curando ogni piccolo particolare, anche quelli ornamentali. Le cornicette stampate insieme al libro sono solo un di più, che tutto sommato dovresti evitare.

Ma come, prima mi spieghi come creare le cornici e poi mi dici di non utilizzarle?
Sicuro, perché è davvero difficile far capire alle persone, magari convintissime di un procedimento, che credono "essenziale" in un software, che alla fine dei fatti è una mera sciocchezza.

Due punti saldi del buon tipografo braille: le copertine si stampano a parte; le cornici fatte di celle braille dovrebbero essere evitate.
Anziché delle cornici fatte con le celle braille, hai mai pensato a delle belle modanature, in alto e in basso o simmetricamente agli angoli, stampate in grafica?

Tra pochi giorni è Natale. Buon Natale a te che mi hai letto e che stai rielaborando i concetti di cornice e copertina. Se vuoi altre informazioni puoi sempre iscriverti nel Gruppo di Biblos su Facebook.

Back to Biblos Blog or Close this page