Download BIBLOS

EspañolFrançaisItaliano

Biblos, the next braille generation assistive technology

We use third-party cookies. By continuing to browse, you accept the use of cookies by us. Further information.

Limoni e Agrumi non trattati, direttamente dal coltivatore al consumatore. Il Giardino dei Limoni, la garanzia di mangiare agrumi sani e naturali, dalla buccia al succo, fatti crescere con la terra, l'aria e il sole della Sicilia.


Per la preparazione di un testo da tradurre in braille, Biblos offre uno strumento di aiuto utile a tutti, esperti e principianti: l'Anteprima Braille. In questo articolo ti spiego perché l'Anteprima è importante e come funziona.

Diversamente dall'anteprima di stampa, l'anteprima braille è messa in secondo piano e vi si accede da dentro la finestra di Stampa Braille. Offre molteplici strumenti per controllare il risultato finale della traduzione braille di un libro, e altre funzionalità utili alle attività didattiche ed extradidattiche di insegnanti e genitori di studenti non-vedenti.

L'anteprima braille viene utilizzata dalle persone che possiedono una stampante braille, con cui stamperanno la versione braille dei propri libri o dei propri documenti, da chi rielabora dei documenti conto terzi e anche da chi, per apprendere il sistema braille o il sistema Biblos, desidera imparare l'ambiente di stampa braille o vedere la resa del testo in punti tattili.

Quando senti parole come trascrivere, transcodificare, tradurre libri in braille ecc., non immaginare che tu debba sobbarcarti il compito di scrivere a mano astrusi codici braille. Le leggende sulle difficoltà di stampare in braille sono retaggio del passato, quando non esistevano sistemi informatici adeguati per adempiere a questo compito. Oggi, almeno con Biblos, tu che vuoi stampare qualcosa in braille non è necessario che sia (in ordine): un esperto; un trascrittore; un tiflologo; un tiflopedagogista; una stamperia; Louis Braille in persona.

È Biblos a occuparsi della trascrizione braille di tutto quello che vuoi. Il tuo compito è solo quello di aprire un documento, dargli una formattazione e una impaginazione, se vuoi, e mandarlo in stampa. L'anteprima braille sta proprio in mezzo, tra il documento di origine e quello in braille.

Segui questi passaggi:

  1. Dopo aver aperto un documento clicca su menù File/Stampa braille...
  2. Nella finestra di Stampa Braille clicca su Prepara. Non tenere conto delle altre opzioni, perché, se è la prima volta che usi questa finestra, sono a posto già così;
  3. In pochi secondi il tuo documento viene trascritto in braille... ci ha pensato Biblos. Si illuminano altri elementi, tra cui Anteprima;
  4. Clicca su Anteprima ed entri nella versione braille del tuo documento.

L'anteprima braille è un ambiente visivamente scarno, ma ricco di funzionalità. È utile sapere che Biblos ti offre ben tre modalità di anteprima: vediamole insieme.

L'Anteprima Testuale è la prima modalità, quella subito visibile quando si apre la finestra di anteprima. La modalità testuale mostra il documento braille, mantenendo i caratteri del testo di origine. Possiede le seguenti caratteristiche:

  1. Mostra prefissi e suffissi braille utilizzando dei caratteri di diverso colore. Il testo di origine è in nero; i prefissi sono in blu; i suffissi sono in verde; i caratteri non riconosciuti sono in rosso;
  2. L'impaginazione del testo segue esattamente quella del documento braille;
  3. Può essere stampata in cartaceo, al fine di ricavarne un documento che riproduca esattamente l'impaginazione del relativo documento braille. Questa funzionalità è utile a scuola, per avere una riproduzione in testo a stampa degli stessi manuali braille su cui studia lo studente non vedente;
  4. Consente di aggiungere alle tabelle braille i caratteri segnalati in rosso, quelli non riconosciuti.

L'Anteprima Codificata è la seconda modalità. Mostra a schermo i caratteri secondo una codifica generica sceglibile dall'utente. Questa modalità è utile per chi vuol leggere il documento tramite un display braille. Possiede le seguenti caratteristiche.

  1. Il documento può essere salvato in formato BRF, un particolare formato braille utilizzato nell'interscambio di file codificati da stampare in braille con software diversi da Biblos (per esempio Duxbury);
  2. La codifica generica può essere scelta in base alle esigenze dell'utente. Questo è utile per leggere il documento utilizzando un display o barra braille. In commercio esistono particolari display braille portatili, uno di questi è Orbit Reader, che consentono di leggere in braille documenti già codificati. Da Biblos basta salvare questa modalità nella codifica richiesta dal dispositivo.

L'Anteprima Braille, la terza modalità, mostra il documento esattamente come sarà stampato, cioè in celle braille. Questa modalità può essere utilizzata per vari scopi, tra cui imparare a riconoscere i punti braille. La modalità braille possiede le seguenti caratteristiche.

  1. Mostra il documento braille così come appare su carta;
  2. Può essere letta con un display braille;
  3. Può essere salvata o stampata a inchiostro.

A volte qualcuno mi chiede di consentire la modifica dell'Anteprima, al fine di modificare il documento braille che sarà stampato. L'Anteprima non è modificabile per principio, proprio perché col sistema braille di Biblos ho voluto abbandonare le tecniche di "trascrizione" che si utilizzavano in passato. Come ho già avuto modo di scrivere, Biblos è legato alla videoscrittura: tutte le modifiche vanno fatte nel documento di origine, sia quelle semplici che quelle per una stampa braille professionale. Altrimenti si ritornerebbe ad essere per forza esperti, trascrittori e tutto il resto. Biblos invece è per tutti.

L'Anteprima Braille possiede altri strumenti e altre funzionalità, per le quali ti suggerisco di utilizzare l'aiuto in linea, per avere una spiegazione tecnica su di essi. Se invece hai delle domande o vuoi saperne di più, puoi iscriverti nel Gruppo di Biblos su Facebook.

Back to Biblos Blog or Close this page