DiGrande.it

Non Vedenti, Braille e Tecnologie di Stampa

Questo sito usa Cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare i collegamenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti al loro uso.
Leggi la Cookie Policy di DiGrande.it

Riduzione colori con Disegno a penna

La riduzione colori usando il filtro Disegno a penna si usa quando si hanno immagini dettagliate. Questo filtro cerca di individuare e evidenziare le figure che compongono l'immagine. Le figure devono avere un sufficiente contrasto e non devono essere troppo piccole.

Il disegno a penna rileva i bordi, indipendentemente dal colore delle figure che compongono le immagini. A differenza del Disegno a matita, le superfici nere o scure verranno interamente riempite di punti. Pertanto questo filtro non è adatto per le fotografie notturne.

Questo filtro possiede alcuni parametri:

- Contrasto: valore di contrasto tra i colori adiacenti, al fine di individuare i bordi da evidenziare. Un basso contrasto individua le variazioni più tenui, mentre un alto contrasto le variazioni più accentuate;

- Luminosità: il valore di luminosità limite per le superfici scure, quindi interamente riempite. Bassi valori rileveranno e riempiranno interamente solo le superfici scurissime o nere, mentre valori più alti riempiranno superfici sempre più chiare;

- Superficie: l'ampiezza delle superfici adiacenti per l'individuazione dei bordi. Con superfici piccole vengono rilevati più dettagli, meno con superfici più ampie;

- Distanza: la distanza tra superfici adiacenti. Valori piccoli individuano le differenze di colore tra superfici vicine, mentre una distanza più elevata tra superfici lontane.